committente
Telecom Italia
evento
Convention per il Comitato Diversity
leitmotif
“Non ho l’età” - ascoltiamo le diversità
lavoro
TMtype dà il benvenuto ai supporter Telecom nella sua splendida Mantova, città scelta come cornice ideale per accogliere il meeting, dai temi complessi ma particolarmente stimolanti. La convention, della durata di due giorni, ha infatti come leitmotiv l'aging e la diversità. Di conseguenza, il focus della due giorni verte su come facilitare, affrontare e gestire al meglio le problematiche che nascono in ambito lavorativo. TMtype rivisita in modo alternativo le tematiche presentate dai docenti durante i lavori. La particolare location in cui si è svolta il meeting è il Teatro Bibiena, meraviglioso gioiello seicentesco mantovano. Qui i supporter vengono accolti nella hall del teatro da tre originali ragazze che in sincrono interpretano i diversi stati d’animo tipici sia di una giovane età, sia di una più matura. Insieme alla performance interattiva di accoglienza, è presente un'attrice che interpreta Isabella D’Este, ed accompagna costantemente il gruppo, madrina d'eccezione per l'evento. La performer incede tra la folla come sospesa in una candida bolla e coinvolge il pubblico con celebri aforismi della nobildonna. Una volta accomodati in platea i supporter si trovano avvolti da una nuova atmosfera: TMtype sceglie infatti di far susseguire diverse performance sul palco dello splendido teatro. La prima ha come protagoniste cinque attrici over 50 che con estrema maestria inscenano un quartetto d’archi con direttore d'orchestra. Subito dopo, diverse letture sui temi antitetici ma inesorabilmente vicini di lentezza e velocità, valori attuali e determinanti. Infine, un passo a due di danza classica eseguito con grazia da una ragazza diversamente abile e un giovane principe azzurro. Terminata la mattinata di lavoro, i supporter vengono accompagnati a pranzo da un gruppo di ragazzi disabili, vestiti di bianco e di rosso – i colori di Mantova – in una sorta di processione non convenzionale, con musica, megafono, voglia di raccontare e di unire. In modo analogo, il giorno seguente un gruppo di bambini prende per mano i partecipanti del convegno e li accompagna all'uscita dal ristorante, per creare un’ennesima esperienza ultrasensibile, ricolma di umanità e sentimento di condivisione. TMtype valorizza l’eterogeneità e in questo evento sceglie di enfatizzare la bellezza delle diversità, perché in fondo, sono esse che ci rendono unici.